Volvo Penta e l’entrofuoribordo più potente del mondo

Alla presentazione delle novità della casa svedese durante l’ultimo salone nautico di Genova, l’attenzione di molti operatori è andata verso il nuovo D6 400.

La promessa dello scorso anno è stata mantenuta – ha affermato Nicola Pomi, Head of Marine Market Italy di Volvo Penta Italia

Volvo Penta D6 400

–. Era una sfida importante, si trattava di giocare un ruolo da protagonisti nello Yacht Segment. E, infatti, grazie al grande sforzo di engeenering svolto da tutto lo staff tecnico, abbiamo quadruplicato il numero dei progetti realizzati con IPS2 e 3 in soli due anni dal momento del lancio (11 nuovi modelli in due anni dal lancio e altri 6 in lancio l’anno prossimo) e con IPS 3 (6 nuovi modelli e altri 6 di prossima uscita a un solo anno dal lancio). E ci siamo spinti oltre. Abbiamo lanciato gli IPS semidislocanti per navette con velocità massima dai 20 ai 30 nodi. E non abbiamo dimenticato le nostre origini stupendo ancora una volta il mondo della nautica con l’uscita del D6 400, l’entrofuoribordo diesel più potente al mondo, già installato su due diverse imbarcazioni e altre in dirittura di arrivo. E’ una versione da 400 cavalli del motore D6, combinato con l’eccellente trasmissione Duoprop DPH (il gruppo poppiero più resistente ed efficiente mai prodotto), realizzata per soddisfare le richieste dei clienti, che chiedono gruppi poppieri diesel per motorizzare sport cruiser nel segmento del 45 piedi dotato di numerosi accessori (powertrim, joystick, cruise control). E’ un gruppo poppiero diesel senza paragoni, affidabile, efficiente e ricco di comfort, impensabile fino a 10 anni fa per limiti tecnologici superati oggi grazie all’esperienza di Volvo Penta e allo sviluppo dell’engineering in cui l’azienda investe costantemente

SHARE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here