Il condizionatore evaporativo

Vigia Viesa Italy presenta un condizionatore evaporativo a sviluppo verticale, ideale per l’applicazione sulle imbracazioni. Consumi elettrici ridotti al minimo e funzionamento ecologico

Il condizionatore evaporativo da parete

Viesa Internal II è un condizionatore evaporativo compatto che sfrutta le caratteristiche tecnologiche già sviluppate dal Gruppo argentino Colven per altre linee di prodotto, ma si avvantaggia di dimensioni molto ridotte. Distribuito da Vigia Viesa Italy, è racchiuso in una scocca verticale studiata per l’applicazione nelle cabine delle barche.  Si posiziona su una parete interna evitando l’occupazione di spazi sul tetto e prevede il collegamento con l’esterno attraverso due fori da 100 mm l’uno, che permettono l’aspirazione dell’aria. I due bocchettoni sono protetti da un involucro esterno e da un sistema di chiusura automatico che interviene quando Internal II non è in funzione.

Il principio di funzionamento di Internal II, come altri conosciuti prodotti marchiati Viesa (Intelligent 12, X-Treme, Holiday II), si basa sull’abbattimento della temperatura percepita cioè il calore avvertito dal nostro corpo. Questo valore è influenzato da quattro fattori diversi: la temperatura dell’ambiente, l’umidità relativa (cioè il rapporto tra la quantità di vapore acqueo contenuto in una massa d’aria e la quantità massima di vapore acqueo che la stessa massa d’aria riesce a contenere nelle medesime condizioni di temperatura e pressione, misurato in percentuale), la ventilazione, la densità dell’umidità. Viesa Internal II agisce su tutti e quattro questi fattori per creare una condizione di benessere direttamente sulla persona, più che sull’ambiente circostante. Questo ha come risultato una corretta evaporazione dell’umidità presente sulla pelle, fenomeno che ha come effetto l’asportazione di calore. 

Il processo di raffrescamento ha inizio con l’evaporazione dell’acqua sulla superficie del filtro di Internal II e con il conseguente abbassamento della temperatura. L’aria raffrescata, quindi, viene immessa nella cabina con un’umidità relativa ottimale compresa tra il 40 e il 60% e con una densità molto bassa. Stabilizzare l’umidità relativa interna è importante poiché, quando l’aria è troppo ricca di acqua, l’evaporazione del sudore avviene meno facilmente o non avviene del tutto.

Allo stesso modo immettere aria con umidità a bassa densità (in questo caso minuscole gocce nebulizzate della misura di 0,002 micron) permette di distribuire l’acqua su una superficie maggiore per una più rapida evaporazione. Evaporazione facilitata ulteriormente dalla ventilazione che Internal II fornisce in 8 livelli di potenza. La collocazione all’interno della cabina, protegge il sistema dal sole diretto e ne aumenta l’efficienza. Una centralina con display digitale permette il controllo di tutte le funzioni. Il processo di asciugatura del filtro, accorgimento che evita il ristagno d’acqua, avviene in modo automatico. Il sistema è dotato di motore proprio e di un meccanismo di disattivazione che interviene se la batteria si sta scaricando oltre il limite impostato. Il sistema elettrico è protetto dai corto circuiti.

Internal II sfrutta lo stesso principio utilizzato dal corpo umano per raggiungere il benessere, che non crea freddo né secca l’aria. Silenzioso, ecologico e con un assorbimento elettrico molto contenuto, Viesa Internal II è il prodotto ideale per creare un ambiente sano e fresco, di giorno, di notte, in sosta ma anche in viaggio.

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Nautech News © 2017 Tutti i diritti riservati