Nuova lobster 360 Goldstar Sport, un grande natante

E’ un natante senza paragoni. E’ incredibilmente più grande di quello che ci si aspetta da un 36 piedi. Infatti è lungo 11,65 metri e largo 3,90 metri e viene omologato anche come imbarcazione. Il 360 Goldstar Sport è una barca esemplare nella sua categoria per la spaziosità interna ed esterna, per la sua linea attuale e senza tempo, per le sue prestazioni, brillanti ma non eccessive, per l’uso razionale della potenza, a favore del risparmio energetico. Progettata e costruita per la navigazione nelle più avverse condizioni meteo, mette sempre in sicurezza i suoi ospiti.Il pozzetto sfiora i 6 metri quadrati e il prendisole di prua è per tre persone. All’interno della tuga l’altezza è di oltre 2 metri e nelle cabine è di 194 cm. Il divano della dinette è lungo 2 metri e potrebbe trasformarsi in cuccetta. Sottocoperta, ci sono quattro posti letto in due cabine e le cuccette sono lunghe 2 metri. L’armatoriale è arredata con due armadi a due ante, un capiente gavone e due profondi cassetti sotto il letto. Il bagno è provvisto di box doccia. I mobili della cucina e del salone contengono stoviglie e vivande in stipi anche preformati e la dotazione di elettrodomestici è completa. Il mobilio è interamente guarnito con bordi di massello finemente lavorati.

Per navigare in modo intelligente, contenendo i costi e aumentando l’autonomia, si può optare per due unità turbodiesel FPT Industrial da 280 cavalli che permettono andature di crociera sino a 24 nodi e una velocità massima di 27,5 nodi. In alternativa è prevista una coppia di motori da 370 cv per una velocità massima di 33 nodi. La rumorosità è bassissima, appena 70 dBA a 2000 giri/minuto. La postazione di pilotaggio è comoda sia per la guida in piedi, sia da seduti e l’ottimo assetto dello scafo consente una visuale sempre perfetta. Non è mai necessario utilizzare i flap per correggere l’angolo di incidenza neppure alla minima velocità di planata di 10 nodi. La grandezza della sala macchine consente di operare facilmente per controlli e manutenzioni, sia sui motori che sugli altri impianti tecnici. L’esperienza e l’assistenza diretta del cantiere sono temi di sicuro interesse per l’armatore. Difficile immaginare un natante migliore.

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Nautech News © 2017 Tutti i diritti riservati