Mercato – Corso di cinese per la ex-austriaca Steyr Motors

Alla fine di settembre, si è perfezionato l’accordo per l’acquisizione del gruppo austriaco Steyr Motors da parte del fondo di investimento cinese Phoenix Tree HSC Investment. Un altro gioiello europeo passato di mano in un’epoca di shopping low cost che il settore nautico ben conosce.Steyr Motors è nota nel settore nautico per la produzione di motori diesel che nascono dalle più avanzate tecnologie, progettati e realizzati con idee innovative e processi all’avanguardia. Quattro o sei cilindri in linea nel famoso monoblocco che caratterizza questi potenti propulsori sviluppano da 50 a 300 HP in totale affidabilità. Pionieri nell’introduzione dei sistemi ibridi Steyr Motors, sono stati tra I primi nel 2008 a segnare un nuovo capitolo nella storia della propulsione marina con I loro sistemi decisamente innovative e affidabili. Tra gli statement del comunicato stampa, è sottolineata la volontà della nuova proprietà di mettere a frutto la competenza degli ingenieri austriaci e la loro capacità di innovazione unendola ai vantaggi della potenza commerciale dell gruppo PTC e, last but not least, ai vantaggi dei bassi costi di produzione presenti In cina.

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Nautech News © 2017 Tutti i diritti riservati