Premio E.S.I.A. (European Standard International Association)

mimosa01È stato consegnato il premio E.S.I.A. (European Standard International Association) alla azienda catanese GGG Elettromeccanica nella persona del Prof.ing. Giovanni Grasso, direttore strategie GGG e vicepresidente dell’ AS.PRO.NA.DI. (Associazione Progettisti Nautica da Diporto). Il premio è stato consegnato da Vladimir Korotov console generale russo per Sicilia e Calabria a Palermo. La premiazione riguarda progetti di tecnologia avanzata che sono stati valutati e apprezzati dalla rete di imprese russe che intendono intraprendere operazioni di partneriato con le piccole e medie aziende che si contraddistinguono per l’alto livello della ricerca applicata; La tecnologia premiata consente in ambito nautico migliori prestazioni, azzeramento costi di assemblaggio minori costi di produzione, ed esercizio aggressione di mercati nuovi. La GGG elettromeccanica di Catania è stata premiata per il suo brevetto che consente la costruzione di manufatti e carrozzerie in particolare ultraleggere o stampate in genere realizzate in un unico pezzo. Diverse sono le applicazioni per rispondere alle esigenze di mercato, sia in ambito terrestre che marino e di settori che richiedono tecnologie avanzate. «Mimosa», per esempio, è una minivettura con propulsione ecologica, elettrica ibrida. «Pitagora», invece, riguarda un autobus, un «delivery van», completamente privo di telaio, ottenuto con una stampata unica. «Archimede è il primo autobus – spiega l’ing. Giovanni Grasso, direttore strategie GGG – a utilizzare la tecnologia «one shot injection», quella, cioè, che consente di produrre la scocca di un autobus in un solo colpo».

In numeri: Carrozzeria autobus urbano peso 650 Kg, capacità fino a 45 persone.

Ovviamente tale processo può essere applicato a tutti i settori dove sono richiesti pesi contenuti e resistenze meccaniche elevate e quindi anche alla nautica dove già si stanno sperimentando le prime applicazioni «Questo tipo di costruzione– precisa l’ing. Grasso – ha la proprietà di essere estremamente leggera, ha una resistenza meccanica molto elevata, una tara ridotta a tutto vantaggio del carico pagante, un’estetica moderna e di ottimo impatto, grande resistenza all’invecchiamento per l’uso di componenti particolari, una flessibilità d’impiego e, quindi, una riduzione delle spese d’investimento». «L’autobus così prodotto è già circolante, disponibile e acquistabile nella tradizionale versione termica, anche in versione ibrida oppure elettrica». L’associazione imprenditoriale siciliana fa parte della rete Enterprise Europe Network, il consorzio europeo che sostiene gratuitamente le pmi nella competitività, nell’innovazione e nel trasferimento tecnologico. Si tratta di una rete di 600 organizzazioni che operano in 55 paesi e che è attiva dal 2008. La Federazione russa ha messo a disposizione 5 miliardi di euro per le imprese che attiveranno un rapporto di partenariato con produzioni ad alto contenuto tecnologico nell’ambito di un’azione più complessiva che prevede una serie di vantaggi fiscali per il primo periodo.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here