Ecologica ed economica

Foto 1Quadrofoil è un’innovativa imbarcazione con motore elettrico: non inquina l’ambiente, è silenziosa e ha un costo di gestione di 1 euro all’ora. Tutto questo senza rinunciare a comfort e prestazioni.

Quadrofoil è una giovane società slovena che si occupa di high-tech, con un team di ingegneri qualificati, appassionati di nautica e visionari. A loro va il merito di avere progettato e realizzato Quadrofoil (porta lo stesso nome dell’azienda), un’imbarcazione molto particolare che è equipaggiata con un motore fuoribordo a propulsione elettrica ed è, quindi, assolutamente ecologica. A metà tra una moto d’acqua e un piccolo aliscafo, si basa sulla tecnica dell’hydrofoil (definita C-foil) – è dotata di doppi pattini anteriori e posteriori – ed è perciò in grado di elevarsi di qualche decina di metri, insomma quasi “decolla”, eliminando l’attrito sull’acqua per poter così sfruttare un motore più compatto e meno potente di quello richiesto da un mezzo tradizionale Realizzata totalmente in carbonio, ha un peso di cento chilogrammi (senza pattini e batterie) e una larghezza (pattini esclusi) di un metro e mezzo – complessiva di 2,5 metri – con una lunghezza di circa tre metri e un’altezza di 1,2 metri. Visti il peso e le dimensioni contenuti è facilmente trasportabile su rimorchi di ogni tipo e può essere agganciata sul retro di un veicolo.

Dovunque e con costi ridotti

Quadrofoil, grazie al motore elettrico e al sistema hydrofoil, ovvero i pattini tipo aliscafo, è silenziosa e scivola sull’acqua senza generare onde o quasi (sotto i 50 centimetri). Tutto questo, insieme al fatto che non produce emissioni inquinanti, la rende adatta alla navigazione in mare, laghi, fiumi e anche nelle aree marine protette che sono vietate per la maggior parte delle barche a motore e le moto d’acqua tradizionali. La tecnologia C-foil permette a questo piccolo aliscafo di volare sull’acqua a una velocità di crociera fino a 21 nodi (40 chilometri all’ora) e con un’efficienza superiore a qualsiasi altra imbarcazione sul mercato. Con la forza di galleggiamento, che la solleva al di sopra della superficie dell’acqua, Quadrofoil può viaggiare con un attrito minimo e un utilizzo della batteria estremamente efficiente. L’autonomia, con le batterie in dotazione, consente di percorrere fino a cento chilometri (54 miglia nautiche), con un costo di gestione di un euro all’ora: una cifra irrisoria se si pensa a quanto si spende con una moto d’acqua classica. Ovviamente i consumi dipendono dalla velocità e, se si viaggia a quella massima, ovvero 40 chilometri all’ora, la distanza percorribile con una carica sarà minore. I tempi di ricarica, inoltre, sono molto veloci: bastano solo due ore. I costi di esercizio estremamente ridotti e la bassa manutenzione, rendono Quadrofoil una PWC – personal watercraft – senza dubbio conveniente.

Comoda e sicura

Grazie all’hydrofoiling, al design aerodinamico e a un sistema di sterzo brevettato, con Quadrofoil si ha l’impressione di “volare” sull’acqua. La tecnologia funziona anche come un sistema di stabilizzazione e rende l’imbarcazione reattiva in acqua, conferendo maggiore stabilità nelle curve. Questo innovativo scooter acquatico è progettato per essere quasi inaffondabile, grazie ai suoi galleggianti e ai pattini idrodinamici che creano il bilanciamento automatico e una notevole stabilizzazione. Per ottenere il massimo comfort, dato anche dai sedili morbidi ed ergonomici, l’azienda consiglia di viaggiare a 12 chilometri all’ora, praticamente “a pelo d’acqua”. L’imbarcazione può ospitare comodamente due persone e dispone di un volante con display touchscreen integrato, che visualizza le informazioni relative allo stato di carica della batteria, alla distanza percorsa, alla velocità e ai consumi. È staccabile e funge anche da “chiave”, senza il quale il motore non può essere avviato. Quadrofoil offre inoltre un sistema elettrico per il sollevamento e l’abbassamento degli hydrofoil (in pratica il sistema di pattini).

Due è meglio di una

Quadrofoil è pronto per la produzione ed è possibile effettuare un pre-ordine con spedizione in tutto il mondo. È disponibile in due modelli: Q2A Electric e Q2S Electric Limited Edition. Il primo ha un motore da 3,7 kW (chilowatt) e può raggiungere una velocità massima di 16 nodi (fino a 30 chilometri orari). L’edizione limitata, che è il top di gamma, integra invece un motore maggiormente potente – da 5,5 kW – ed è infatti anche più veloce: fino a 21 nodi, che corrispondono a 40 chilometri all’ora. I due modelli si differenziano anche in termini di batteria: il primo ne ha una da 4,5 kWh (chilowattora) che gli consente un’autonomia fino a 50 chilometri con una carica, mentre nel secondo la batteria è da 10 chilowattora che gli permette di percorrere fino a cento chilometri. Naturalmente questi sono valori indicativi perché variano in base alla velocità con cui si viaggia. Il Quadrofoil Q2S Electric Limited Edition ha anche il GPS, le luci di navigazione, integra un sistema “antiribaltamento” automatico e dispone di sedili imbottiti in pelle ecologica. Il costo è di 22.500 euro e la prima serie potrà già essere spedita a marzo. Per il modello Q2A Electric, che ha un prezzo di 15 mila euro, bisognerà aspettare fino all’estate e, comunque, non verrà consegnato prima del secondo trimestre di quest’anno. La dotazione per entrambi prevede due giubbotti di salvataggio e un kit di primo soccorso.

SHARE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here