Non solo costruzioni: accordo tra Pilosio e Fincantieri

pilosioFlessibilità, capacità produttiva, abilità nella gestione di progetti di elevata complessità e realizzazione di soluzioni su misura: questi i vantaggi che stanno alla base del recente accordo tra la friulana Pilosio, produttrice di ponteggi e casseforme da oltre 50 anni, e Fincantieri, uno dei più importanti complessi cantieristici al mondo e leader mondiale nella costruzione di navi da crociera. Oggetto dell’accordo quadro tra le due aziende è il progetto, fornitura e assistenza di strutture, coperture e torri scala realizzate con il sistema MP multidirezionale Pilosio per costruzione, rimessaggio e manutenzione delle navi. La velocità di montaggio e la possibilità di creare configurazioni sempre diverse con gli stessi elementi standard sono alcune delle caratteristiche che rendono il sistema multidirezionale MP di Pilosio il sistema ideale nel settore navale. Tra le recenti soluzioni, sviluppate nel contesto della collaborazione tra Fincantieri e Pilosio, qui di seguito ne segnaliamo alcune di particolare interesse.

Copertura per allungamento di una nave da crociera

Nell’ambito del programma “Rinascimento”, l’imponente piano di allungamento nave a cui sono state sottoposte le quattro unità della classe Lirica di MSC Crociere realizzato presso lo stabilimento Fincantieri di Palermo, Pilosio ha curato la realizzazione di una copertura temporanea a protezione delle navi durante l’intervento di taglio e allungamento. La straordinaria impresa ingegneristica compiuta dal cantiere siciliano è iniziata con il taglio della nave e il successivo spostamento in avanti della sezione prodiera per circa 30 metri per consentire l’inserimento del troncone centrale di nuova costruzione. Con le sue 2.200 tonnellate di stazza lorda, una lunghezza di 24 metri il troncone era dotato di ben 106 nuove cabine passeggeri, nuove cabine equipaggio e nuove aree pubbliche interne ed esterne. La copertura realizzata ha consentito di isolare dagli agenti atmosferici la porzione di nave in manutenzione per permettere alle maestranze di lavorare senza interruzioni. La copertura in alluminio a doppia falda, modello T76 Building Pilosio, è stata realizzata con dimensioni superiori ad una normale configurazione standard, con un fronte di 30,15 m per 45 m di lunghezza. La struttura completamente in alluminio è stata montata in banchina a settori di 6 campate l’uno pari a 15 m di lunghezza, già completi di teli in PVC e sollevati in blocco unico tramite la gru di cantiere. I 6 settori un volta posizionati, sono stati fissati su un ponteggio laterale sull’ultimo ponte della nave. Un appoggio centrale ha garantito l’irrigidimento della struttura completa.

Parapetti provvisori speciali per blocchi

Pilosio ha realizzato inoltre uno speciale parapetto di sicurezza provvisorio utilizzato in fase di costruzione dei blocchi, sviluppando tre tipologie di parapetto e seguendo le esigenze provenienti da diversi cantieri. Nello specifico: un parapetto ribaltabile a 180° da fissare dal ponte inferiore e due soluzioni fisse da bloccare sul ponte o sul fasciame. Tutte le soluzioni proposte rispondono all’esigenza di velocità e facilità di montaggio.

Torre scala di sicurezza

Durante i lavori di manutenzione della piattaforma olandese Offshore DDII sempre nel cantiere siciliano di Fincantieri Pilosio ha realizzato una torre scala di sicurezza per garantire la via di fuga per i numerosi operatori che lavoravano contemporaneamente nella piattaforma. Costruita con il sistema MP Pilosio la torre scala realizzata era alta 28m e dotata di rampe da 1,50 m di larghezza. L’allestimento della torre è avvenuto in tempi strettissimi, montando in banchina dei moduli di 6 m e giuntandoli in quota con l’ausilio di una gru fino a raggiungere la quota di sbarco di 28 m.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

SHARE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here