Comandanti a scuola

Tra i problemi affrontati al seminario svoltosi il 12 maggio, la delicata questione del rifornimento di gasolio agevolato e la validità delle patenti nautiche italiane all’estero e straniere in Italia

Un vero e proprio ‘question time’ aperto ai comandanti e gli equipaggi delle imbarcazioni da diporto e rivolto alle Autorità Marittime, per aggiornarsi sulle novità normative per il settore nautico tra Italia e Croazia. Ad organizzarlo è stato Fortunato Moratto, direttore del Marina Sant’Andrea di San Giorgio di Nogaro (Udine), che giovedì 12 maggio ha invitato presso la sua sede alcuni autorevoli esperti in materia a tenere un seminario di grande interesse non solo per gli addetti ai lavori. Al tavolo dei relatori c’erano il comandante Angelo Napolitano della Capitaneria di Porto di San Giorgio di Nogaro, il maresciallo Donato Bellofatto della Capitaneria di Porto di Monfalcone, il dr Vincenzo Todisco di B&S Italia, esperto di assicurazioni nautiche, e il dr Jack Surija, responsabile per la Croazia dell’Assicurazione Yacht-Pool. Tra gli ospiti anche il comandante Walter Vlacic della Capitaneria di Porto di Cittanova (Croazia). Dopo una panoramica sulla normativa della nautica da diporto offerta dal comandante Napolitano, è stato dato ampio spazio alle domande da parte dei partecipanti (oltre una ventina), per saperne di più sui complessi meccanismi che regolano il riconoscimento delle patenti nautiche italiane all’estero e viceversa, ma anche sulla delicata questione del rifornimento di gasolio agevolato

SHARE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here