Strumentazione: i terminali a sgancio rapido Quixon

I Terminali a sgancio rapido Quixon™ di Molex Incorporated possiedono un meccanismo di autoallineamento altamente affidabile per connessioni semplici e sicure per un’ampia gamma di applicazioni nel campo della strumentazione marina, come misuratori di livello di carburante, misuratori di profondità, contagiri e tachimetri e interruttori l’avviamento, ventilatori e rilevatori di profondità. 

I terminali Quixon ampliano la gamma di terminali a sgancio rapido Avikrimp™, InsulKrimp™ e Krimptite™ offerti da Molex.  Poiché i terminali Quixon presentano un elemento flessibile e una concavità standard, richiedono una forza di inserimento limitata per l’accoppiamento con alette maschio di tipo industriale fino a 6,35 per 0,81 mm (0,250 per 0,032”) garantendo contemporaneamente un elevato livello di ritenuta per la massima sicurezza.  I connettori Quixon presentano inoltre un intaglio di scarico laterale, che consente una leggera angolazione durante l’accoppiamento per semplificare l’operazione di connessione alla cieca e un accesso svasato per facilitare l’inserimento del cavo.

 

“Quixon è un eccellente esempio del nostro impegno nello sviluppo di prodotti in grado di soddisfare in modo specifico le richieste dei produttori di strumentazione marina,” ha detto Chip Walsh, global product manager, Molex.  “Le sue caratteristiche uniche fanno di Quixon una soluzione ideale quando l’aletta di accoppiamento è difficile da raggiungere o quando quello ergonomico è un fattore critico nell’accoppiamento ripetitivo di terminali in linea, situazione predominante nella realizzazione di strumentazione marina.” 

 

I terminali Quixon sono disponibili in pezzi sciolti o su striscia di plastica continua con nastro Mylar per la terminazione semi o completamente automatica.  I terminali soddisfano i requisiti UL se utilizzati insieme alle attrezzature consigliate da Molex. Tuttavia, i terminali Quixon possono essere crimpati con un’ampia gamma di attrezzi di tipo industriale.

SHARE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here