I motori FPT alla Dakar 2012

Con un primo, secondo e sesto posto nella classifica generale dei veicoli pesanti della 33° edizione della Dakar, il team Petronas De Rooy, alla guida di un Iveco Powerstar e due Iveco Trakker Evolution 2, si conferma il re del deserto.

Questo risultato è stato possibile anche grazie alle eccezionali prestazioni e alla grande affidabilità dei motori utilizzati dal team, i CURSOR C13 di FPT Industrial che hanno equipaggiato i cinque mezzi della squadra.

I 900 cavalli dei propulsori hanno portato i piloti olandesi Gerard De Rooy e Hans Stacey (vincitore della Dakar 2007), l’italiano Miki Biasion (già campione della Dakar del 1999), lo spagnolo Pep Vila e il francese Joseph Adua, lungo un percorso lungo circa 9.000 chilometri, da Mar del Plata in Argentina a Lima in Perù.

I turbodiesel di ultima generazione CURSOR C13 impiegati in gara hanno una cilindrata di 13 litri, 6 cilindri in linea, a completa gestione elettronica; erogano una potenza di 900 cavalli e sviluppano una coppia massima di 3.600 Nm a 1.200 giri/minuto. Con questo importante successo, FPT Industrial conferma la propria vocazione alle competizioni sportive. E’ recente, infatti, il record di velocità ottenuto dallo scafo Kerakoll motorizzato con due motori CURSOR C9 da 650 hp sulla tratta Montecarlo – Venezia. Anche grazie all’esperienza in competizioni sportive estreme, FPT Industrial assicura ai propri clienti i massimi standard di affidabilità, prestazione ed efficienza. Condizioni di impiego così impegnative consentono inoltre di sperimentare soluzioni tecniche innovative per future applicazioni sulla produzione di serie.

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Nautech News © 2017 Tutti i diritti riservati