Presentata l’ammiraglia di VSY

Sabato 23 giugno è stata presentata a Viareggio l’ammiraglia di VSY-Viareggio Superyachts, Stella Maris, un meraviglioso motoryacht di 72 metri di lunghezza. Dopo il grande successo dei precedenti 62 metri, Candyscape II e RoMa – che in questi ultimi anni hanno contribuito a proiettare il cantiere viareggino nell’olimpo dei costruttori di superyacht a livello internazionale – è stata la volta di Stella Maris, che si è mostrata in tutta la sua imponenza sul piazzale antistante i capannoni del Polo Nautico.“La maestosità di questo 72 metri – afferma l’ing. Luciano Scaramuccia, Amministratore Delegato di VSY – concepito in linea con i valori del cantiere, che contemplano principalmente l’estrema avanguardia tecnologica unita all’eccellenza artigianale e al migliore Made in Italy, nel massimo rispetto dell’ambiente, lo incorona come lo yacht con i volumi più importanti costruito a Viareggio negli ultimi trent’anni.” Questo momento di grande rilevanza sia per il cantiere che per tutta la comunità è stato festeggiato insieme alle maestranze ed alle principali autorità ed enti locali, che collaborano attivamente con il cantiere, dopo mesi di intenso lavoro.

Stella Maris rimarrà ora in piazzale per alcune settimane, in modo da completare montaggi, allestimenti e predisposizioni per il trasferimento su pontone galleggiante verso l’Arsenale di La Spezia, dove avverrà l’effettiva messa in acqua in bacino e si celebrerà il varo ufficiale, prima di prendere il largo con il suo fortunato armatore fino a settembre, quando poi debutterà a Montecarlo in occasione del Monaco Yacht Show.

Durante questo periodo di stazionamento in piazzale il cantiere ha affidato ad una prestigiosa azienda fiorentina che opera nel campo dell’illuminazione architettonica, Targetti, il compito di illuminare lo yacht ogni sera con speciali giochi di luce multicolore, in modo da poter essere ammirata anche a distanza dalle altre imbarcazioni che transitano in mare.

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Nautech News © 2017 Tutti i diritti riservati