Automobili e barche, accostamenti riusciti?

In questi giorni è arrivata in redazione l’ultima press release relativa alla Silver Arrows Marine, una joint-venture tesa alla realizzazione di un veloce daycruiser ispirato nelle sue linee esterne alle berlinone di Stoccarda. Premesso che l’imbarcazione, almeno per noi, pare bella e dagli spunti interessanti, almeno per quel poco che possiamo valutare guardando il teaser della prima uscita in mare del prototipo (qui sotto), però pone l’interessante interrogativo sulle precedenti avventure delle case automobilistiche che hanno associato il loro brand a una imbarcazione. Come è andata a finire?

Tornando al motoscafo Silver Arrows Marine, andando nell’ambito della simbologia e grazie a una breve ricerca sul web, si trova una certa coerenza, infatti: le tre punte della stella rappresentano l’aria, la terra e l’acqua: gli ambienti in cui i motori Daimler potevano essere sfruttati. In ogni caso le linee sono affilatissime, la prua diritta e il design complessivo devono molto anche all’estro di Jacopo Spadolini (CEO di SAM) nelle forme di questo snello 14 metri. In ogni caso, ulteriore garanzia è data dalla matita di Martin Francis, già padre delle famose linee del superyacht A.

Sicuramente, per una valutazione complessiva, sarà bene aspettare il varo della prima imbarcazione, forse proprio nel porto Montenegrino scelto come home-port dell’imbarcazione. Di questo argomento il significato è un po’ oscuro, cosa significa home-port di una barca? E’ una maniera elegante di specificare il luogo di costruzione? E’ dove risiederà in futuro?

In ogni caso contribuisce ad aggiungere una bandierina in più ai protagonisti della società costituita infatti da un imprenditore inglese, un marchio tedesco, un amministratore delegato italiano, un designer inglese con sede in Francia,  un porto montenegrino…

Tornando al titolo di questo ariticolo, ecco qui una carrellata di esempi di imbarcazioni nate sotto l’egida di una casa automobilistica.

Queste i primi esempi piuttosto recenti…

Sacs Lancia

Unica perplessità, il colore dei tubolari e la laboriosità di aprire l’interno prabrezza per passare a prua

 

 

 

 

 

 

Sacs Abarth

La tendenza Fiat della piattaforma unica è evidente anche nel caso del Gommone dello scorpione

 

 

 

 

 

BMW Zeydon 60

Un destino nel nome, l’acronimo WYSIWYG sta per What You See is What You get…

 

 

 

 

 

 

Jaguar Sportbrake

Di questo interessante esemplare, nel comunicato stampa era ben sottolineata la NON volontà di metterlo in produzione

 

 

 

 

 

 

 

 

Jaguar SACS

In questo caso ogni commento è superfluo

 

 

 

 

 

Porsche design

Due diverse visioni (agli antipodi) della nautica secondo la casa di Stoccarda

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tender Sacs Tributo Ferrari

Questo lo mettiamo volutamente per ultimo, benché questo elenco non sia certo una classifica

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here