Nuova gamma di eliche di prua ad “utilizzo prolungato”

BOW5512D_XLRESTrent’anni fa VETUS utilizzò per la prima volta le eliche di prua su imbarcazioni da diporto ed ancora oggi questi dispositivi sono la scelta indiscussa per manovrare al meglio l’imbarcazione. C’era comunque ancora una opportunità per ampliare la gamma. Nonostante i nostri thruster rispondano già alle necessità della maggior parte degli armatori, c’era una domanda crescente per avere proprio quel dettaglio in più. Con l’utilizzo sempre più frequente di joystick di manovra e pensando che un’elica di prua possa essere di aiuto anche ad imbarcazioni già con doppio motore, abbiamo visto la possibilità di introdurre un importante miglioramento al…tempo di utilizzo! Durante le normali manovre di ormeggio, l’elica di prua elettrica può essere utilizzata normalmente per un massimo di 2-4 minuti; con un joystick di manovra le tempistiche di funzionamento sono maggiori. Grazie alle richieste di alcune importanti case costruttrici di motori, VETUS ha trovato una soluzione progettando un particolare motore elettrico che genera la stessa spinta ma con un dispendio di calore minimo! Queste eliche di prua “ad utilizzo prolungato” possono essere azionate in continuo per minimo 7 minuti senza surriscaldarsi (in base al modello, il tempo può essere anche più lungo). Questo prodotto è stato testato da nostri distributori, da consumatori, produttori e fornitori di vari componenti, rendendoci sicuri di aver trovato la giusta elica di prua da utilizzare come standard con i joystick di manovra. Questi modelli possono essere la soluzione ideale anche per charter che affidano la propria imbarcazione ad armatori inesperti o anche per imbarcazioni da lavoro.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Nautech News © 2017 Tutti i diritti riservati