Il dettaglio diventa arte nell’interior design

fig1Uno yacht nasce dalla collaborazione di tante figure: imprese, cantieri, imprenditori, studi di progettazione. È il risultato della forza e dell’energia di molti, forse è proprio questo il valore che sta dietro al settore nautico. Spesso ci si chiede chi ha curato la realizzazione e la progettazione degli interni dei mega yacht. A volte non si capisce neppure la fatica che si è spesa lungo la nascita di un dettaglio, o di un particolare che si perde poi nella totalità del progetto, ma che rende unico l’iterior design di un’imbarcazione.

Qui incontriamo lo studio Ulutaş Yachts, un’azienda turca con sede a Istanbul che collaborata con alcuni dei cantieri più famosi e blasonati del panorama nautico: Proteksan, Oceanco, Yildiz-Perini Navi, Dunya Yachts, RMK Matine, Mengi Yay, Numarine, Surise yacht, Sarp Shipyard, Yonca-Onuk, Thy Technic, Yacht Marine per citarne alcuni. Il progetto di maggior rilievo europeo, è il Malpese Falcon, per il quale lo studio ha progettato e definito gli interni e buona parte della progettazione. Ci racconta il lavoro che svolge lo studio Ulutaş Yachts l’architetto Özger Sarıkaya membro del Design Team dell’azienda.

In pochi righe: chi è lo studio Ulutaş. Di cosa si occupa e com’è nato?

Stiamo lavorando in nome di Ulutaş e Aybike Yachting fin dal 1975, prima lo studio si occupava solo di mobili, arredi per edilizia, successivamente è entrato nel mondo dello yacht design. Dal 1990 il grosso del lavoro ruota attorno all’interior design degli yacht e a tutto ciò che concerne lo yachting. Da dieci anni però lo studio si è ampliato ed è entrato a far parte del nostro ventaglio anche il settore della progettazione d’interni per jet privati e car design. Il nostro obiettivo è quello di mantenere sempre alto il livello della qualità in ogni settore che viene preso in considerazione, progetto per progetto. Mantenendo lo standard dei nostri progetti così elevato, garantiamo al cliente una qualità superiore alla media e offriamo ottimi progettisti con grandi capacità creative e progettuali. Vogliamo che il cliente sia totalmente soddisfatto per aver scelto di lavorare con la nostra azienda. Il nostro team lavora soddisfando il requisito dell’alta qualità, rispettandola in ogni fase del lavoro, dall’idezione alla realizzazione. Nei nostri laboratori utilizziamo macchinari ad alta tecnologia (hardware e software). È possibile affermare che in questo settore la nostra azienda è a livelli altissimi rispetto ad altre, anche grazie ai mezzi tecnologici che accompagnano ogni nostra produzione, come per esempio la High Technology Machine Course. L’azienda ha nel suo portfolio progetti, più di cento lavori finiti e oltre venti sono relativi a megayacht tra i 50 e i 70 m, tra questi si ricorda il Maltese Falcon della Perini Yacht (88 m). Durante questi anni di lavoro abbiamo lavorato con i migliori cantieri e designer del settore, con numerosi progetti di alta qualità fino a un altissimo livello di dettaglio. Abbiamo potuto così ottenere numerose e importantisisme esperienze, l’asso nella manica della nostra azienda è la cura del dettaglio in ogni fase, grazie anche all’officina che è presente al nostro interno. A partire da disegni esecutivi, abbiamo la possibilià si usare macchine a controlo numerico per la progettazione, la carpenteria, la tappezzeria, la pitturazione, per lavori in acciaio inox, opere in vetro e stoneworks.

Come si compone il Design Office?

Il nostro style-team è molto giovane, è composto da architetti e interior designers. Il primo passo lo fanno loro impostando l’idea e la progettazione. Poi il tutto segue il percorso aziendale fino al controllo con il computer cad. Il design office, cura sia il 2D di un progetto che il 3D, comunicando con gli operai dei vari reparti di produzione. Questi ultimi, sono molto qualificati e riescono a interpretare ogni disegno capendo il numero degli articoli da produrre, con quali materiali e con quali attrezzature. I macchinari usati sono ad alta tecnologia e occorre un personale specializzato, sono macchine a 5 assi CNC che riescono a dare risultati ottimali senza errori durante la fase di formazione.

Dallo stile al prodotto finito: com’è il percorso dei vostri progetti?

Ulutaş è in gran parte costituito da un sistema di automazione secondo macchine che possono produrre prototipi unici o prodotti seriali, sempre controllando un dettaglio e una rifinitura elevate. L’impresa differisce dalle altre proprio per l’utilizzo di questi macchinari, una metodologia di fabbricazione unica. Molti visitatori provengono dall’estero per vedere il lavoro e la metodologia che usa Ulutaş. In azienda sono presenti 200 lavoratori, tra cui la squadra manageriale, 100 persone nel reparto progettazione e 80 nella squadra di montaggio. La struttura ricopre 6000 mq, divisi per piani, due dei quali vi trovano posto le linee di produzione ed nei restanti prendono posto gli uffici della progettazione e dell’amministrazione. Nel reparto produzione, il lavoro è diviso per turni, si tende a non svolgere mai orari straordinari in modo da non sovraccaricare il lavoratore. Se il tutto è ben pianificato, i turni si sussegono per cicli molto fluidi, l’organizzazione è importante a ogni livello.

Tre progetti importanti: passato, presente, futuro.

Sicuramente il Maltese Falcon sia per il suo rivoluzionario progetto sia per la mole di lavoro che ha portato allo studio. Oggi stiamo lavorando a un 60m Irimari, e nel nostro futuro ci sarà un Giga Yacht da 100 m.

Quanto vale per voi lo studio del dettaglio?

Il dettaglio per noi è la cosa più importante, chi lavora nel settore dell’interior, quale esso sia: automative, aircraft, yacht o edilizia, il dettaglio è il sovrano del progetto. Per noi la parola «dettaglio» significa anche studiare con grande attenzione ogni finitura, come per esempio: laccatura, levigatura, calibratura, ecc. A questo parallelamente poniamo un Piano di Controllo Qualità molto serio, che riesce a controllare tutto fino all’imballaggio delle opere eseguite. Ogni fase comunque, è svolta da operai specializzati e con esperienza. Al termine del lavoro e delle diversi fasi, ogni pezzo viene controllato dal reparto Controllo Qualità, in questo reparto prendono parte persone differenti dai primi passaggi, in questo modo il controllo può avvenire in modo oggettivo. Queste persone calibrano i diversi difetti mediante adesivi rossi, gialli e blu. Dopo questo controllo si può capire cosa non va bene o se il prodotto è corretto e può essere, per esempio, installato in barca.

Interior design, automotive, aircraft, refit, yacht design, Come si affrontano tanti progetti tra loro così diversi?

Sì sono progetti differenti, ma si devono affrontare tutti nello stesso modo. Tutti devono portare un livello alto di qualità e dettaglio. La cosa più importante per noi è la qualità finale che deve essere alta su tutte le nostre produzioni. Successivamente è importante il contesto in cui si inserisce il progetto, come può essere il cielo, il mare o un territorio. Il denaro è sempre stato di secondaria importanza per Ulutaş, e da sempre viene utilizzato per essere investito verso una progettazione e una produzione di altissima qualità mediante tecnologie avanzate e un team composto da validissimi progettisti.

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here